Amarsi in "ogni senso"

La cura di sè, come la Fede, è una risorsa perchè permette all'uomo di sentirsi amato sempre e comunque. La Fede e l' Amore sono provenienti dall'Universo, la Cura di sè parte da sè stessi.

La cura di sè è un tema soggettivo prchè felicità e soddisfazione delle esigenze posso avere significati diversi per ognuno di noi.

La felicità e soddisfazione possono avere componenti psichiche e fisiche. In questo capitolo , le varie risorse elencate sono di stimolo alla proattività..

Tuttavia, anche ogni parte del nostro corpo merita un'attenzione particolare. Dal cervello alla respirazione (vi rimando alla pagina YOGA), al tempo che dedichiamo al riposo notturno, ai massaggi quotidiani con i quali noi stessi possiamo coccolare la nostra muscolatura e la nostra pelle...

I benefici importantissimi di un riposo notturno regolare

(elaborato liberamente da un articolo di Elena Meli comparso su IL CORRIERE DELLA SERA il 21 novembre 2016)

 

E' fondamentale dedicare al riposo notturno l'importanza dovuta.

Matt Walker dell’università di Berkeley in California sostiene che «non esiste un tessuto dell’organismo o un processo cerebrale che non sia migliorato dal sonno o che non venga pregiudicato dalla carenza di riposo».

Lino Nobili, responsabile del Centro di medicina del sonno dell’Ospedale Niguarda di Milano, ci spiega che: «Durante la notte i ricordi da mantenere vengono trasferiti dalla memoria a breve termine a quella a lungo termine. Ciò è cruciale anche per i processi di apprendimento». La prova è che quando dobbiamo imparare qualcosa di nuovo, dormirci sopra fa davvero bene: il cervello di notte “pota” le connessioni inutili e rinforza quelle necessarie in modo da consolidare ciò che serve lasciando spazio per le nuove esperienze del giorno dopo.

Giulio Tononi dell’università di Madison nel Wisconsin, con uno studio condotto su cavie, ha dimostrato che dopo una notte in bianco abbiamo meno capacità di immagazzinare nuovi dati e quindi cala la capacità di concentrazione.

Dormire sembrerebbe anche servire a ripulire il cervello da vere tossine, fra cui la proteina beta-amiloide, che si accumula con l’invecchiamento ed è anche connessa alla demenza di Alzheimer. Chi non dorme a sufficienza tende inoltre ad ingrassare e ad andare incontro più facilmente a patologie metaboliche e cardiovascolari, visto che un sonno inadeguato fa aumentare glicemia e pressione arteriosa — sottolinea Federica Provini, segretario AIMS —. Difatti, durante il sonno per esempio sono prodotti ormoni che favoriscono la sazietà come la leptina. E ancora: dormire bene riduce la percezione del dolore da artrosi, mal di schiena o fibromialgia. 

Un adulto dovrebbe dormire almeno 7 ore a notte, mai comunque meno di 6. 

 

L'UOMO NON E' UN RICCIO : ovvero LA POSTURA: APRIAMO QUELLE SPALLE!

( spunti da una sessione con  Daniele Tarozzi)

 

Il corpo umano si erige in modo da rispondere a comandi dettati dalle proprie emozioni. La paura ad esempio -e l'atteggiamento di difesa- portano alla chiusura delle spalle in avanti e all'irrigidimento del collo. E' necessario contrastare questa tendenza lavorando su psiche e corpo, focalizzandosi sull'apertura delle spelle ed aiutandosi con esercizi mirati, usando un manico di scopa ad esempio, sollevando le braccia e roteando gli omeri rispetto alle clavicole, avanti ed indietro al busto.

Buon lavoro ed approfondimento del tema😁

 

Nutrizione ed alimentarsi

"Siamo quello che mangiamo" (28 luglio 1804. Ludwig Feuerbach

 

elaborato liberamente da: https://www.studenti.it/alimentazione-ambito-socio-economico-2011-tipologia-b.html

 

Siamo quello che mangiamo? Certamente sì. L’alimentazione è un aspetto fondamentale della nostra vita e, in un certo senso, quello che mangiamo determina chi siamo. In base al tipo di alimentazione che seguiamo, infatti, possiamo avere (o non avere) problemi importanti per la salute. La giusta alimentazione può incidere molto sulla nostra vita e determinare il nostro futuro. Per questo quello che mangiamo rappresenta il nostro stile di vita ed il nostro modo di vivere.

Shopping

Sì dai..un argomento che pare frivolo. Eppure è un modo di dedicare tempo ed attenzioni a sè stessi, un modo per amarsi se fatto nella giusta misura.

Il vestito che indossiamo parla di noi, per cui deve corrispondere al nostro io ma anche all'immagione che di noi vogliamo presentare agli altri.

L'abito deve inoltre fare stare bene, ed essere comodo oltre che corrispondere alle nostre esigenze estetiche.

Weltanschauung ( titolo originale di GA) - Parte Seconda

( òi dialogoi tra i compagni di liceo EM e GA)

 

EM:- E tu? Cosa mi dici di te?

 

GA: - La combattività la deduco da come scolpisci il tuo contenitore fisico, la sensibilità la deduco da come proponi il tuo contenuto morale...Condivido entrambi gli aspetti in questione.

 

EM:- Sul contenitore ti dirò che è 50% rispetto del Creato e 50% divertimento. Ritengo doveroso ed onorevole l'ordine e la cura del corpo in quanto dono. Mi spiace molto vedere corpi trasandati.

 

GA:- Esatto! prendersene cura in questo modo non è vanità, ma intelligenza. 

Oltre all'attività fisica, pongo attenzione al regime alimentare...

 

EM:- Il benessere spirituale -secondo me- non può prescindere dall'attenzione per il corpo. Gesù sana nel suo percorso i corpi prima, e quindi gli spiriti. La stessa Eucarestia sistetizza questo concetto. La preghiera del Padre Nostro. la Messa.-

 

( segue nel paragrafo "Contemplazione")